EDICTOS Y PUBLICACIONES
     
Imagen
 
PRINCIPADO DE NAVAZA | GEOGRAFIA | DESCUBRIMIENTO DE NAVAZA | HISTORIA | TITULOS DE SOBERANIA | CONFIRMACION DE SOBERANIA E INDEPENDENCIA | CONSTITUCION POLITICA| GOBIERNO | EDICTOS Y PUBLICACIONES
 
EDICTOS Y PUBLICACIONES

   
 

POSICION OFICIAL DEL PRINCIPADO DE NAVAZA EN RELACION CON LA CRISIS INSTITUCIONAL EN LA REPUBLICA DE HONDURAS
El Principado de Navaza en relación con los reciente crisis política acaecida en la República de Honduras se permite manifestar su preocupación por los hechos de desestabilización institucional y objeta cualquier vía de hecho, proceda ésta de donde proceda, por ser absolutamente injustificable. De igual manera insta al diálogo, al entendimiento y a la reconciliación nacional en el marco del respeto a la Constitución, al Estado de Derecho y a las instituciones democráticas legalmente establecidas, puntualizando que las controversias entre las partes en disputa deben ser solucionadas exclusivamente por el pueblo hondureño conforme a los principios establecidos en el derecho internacional público de la libre autodeterminación de los pueblos y la no intervención, por tanto rechaza de manera tajante la intromisión de gobiernos u organismos extranjeros en los asuntos internos de Honduras y más aún bajo cualquier clase de alevosa amenaza, coerción o ultimátum que pretenda imponer decisiones ajenas al sentir del pueblo hondureño o de las legítimas decisiones de sus instancias gubernamentales o de justicia.

Cualquier propósito para contribuir a la búsqueda pacífica de alternativas en aras de superar la crisis interna de esa nación por parte de la comunidad internacional debe hacerse exclusivamente por la vía del consenso diplomático.

En ese mismo sentido exhorta a las autoridades hondureñas en el poder a respetar y velar por las garantías, derechos y libertades individuales, especialmente en cuanto corresponde a la protección de los derechos humanos y las libertades de prensa, expresión y reunión que permitan manifestar al pueblo de manera pacífica y civilizada sus deseos e inquietudes.

Finalmente hace votos por la armonía, el bienestar y la felicidad de la nación hondureña deseando un pronto restablecimiento a la normalidad con miras al logro de los objetivos superiores de todos sus habitantes.

RELACIONES EXTERIORES
El Principado de Navaza informa que ha suscrito tratados de mutuo reconocimiento y formal establecimiento de relaciones diplomáticas con la CASA PRINCIPESCA DE CARPENEDOLO, la ORDEN MILITAR Y HOSPITALARIA DE SAN LAZARO DE JERUSALEM (Malta) y la ORDEN SOBERANA Y MILITAR DEL TEMPLE DE JERUSALEM (OSMTHU).

POSICION INTERNACIONAL DEL PRINCIPADO FRENTE A LA OCUPACION DE LA ISLA DE NAVAZA
Con beneplácito registra el Principado de Navaza el cambio de gobierno en los Estados Unidos de América y espera que el nuevo Presidente de esa importante nación H.E. Mister Barack Obama modifique la postura de ocupación ilegal de la Isla de Navaza por parte de dicho pais y respetando los principios universales del derecho internacional público haga entrega material del territorio insular a su legítimo propietario que es el Pueblo de Navaza.

NUEVO GABINETE MINISTERIAL
imagen
Por disposición de S.A.S. Don EZIO I° de Navaza ha sido encargado como Presidente de la Nación S.E. quien a su vez ha designado como nuevos colaboradores en su equipo ministerial un selecto grupo de connotados profesionales navacenses, los cuales han prestado juramento y tomado posesión de sus cargos en fecha reciente.

Estos cambios han sido establecidos con base en el estado de excepción previsto constitucionalmente como resultado de las alteraciones producidas por las reprobables conductas de algunos exfuncionarios gubernamentales por traición a la patria que han sido depuestos y canceladas sus respectivas condiciones de nacionales navacenses.
IL PRINCIPE DI NAVAZA
Dalla Nostra sede in data 7 ottobre 2010

Nella Nostra veste di Re d’Armi della Casa Ducale di Carpenedolo e su preciso incarico del XXXVII Duca di Carpenedolo desideramo segnalare che a fare data dal 7 ottobre 2010 il sig. Javier Gamez Vizcaino è stato allontanato con ignominia dalla Casa Ducale di Carpenedolo che lo ha privato dei Titoli Nobiliari concessi.
Il Gran Vicario dell’Ordine Militare et Hospitaliero di San Lazzaro di Geresalemme S.E. Vittorio Galoppini di Carpenedolo, mi informa che il sig. Vizcaino sempre dalla stessa data, è stato sollevato dall’incarico di Delegato alla costituzione del Gran Priorato dell’Ordine di San Lazzaro che quindi non rappresenta più per la Colombia.
Tanto si doveva per opportuna conoscenza dei Cittadini di Navaza e della Autorità del Principato rimaste fedeli alla Corona legittima.

Il Principe
S.A.S.
Ezio di Navaza Scaglione di San Giorgio
imagen

IL PRINCIPE DI NAVAZA
Dalla Nostra Sede in data 29 settembre 2010

Oggetto: decreto nr.01


Noi
Don Ezio di Navaza Scaglione di San Giorgio
agendo nell’unico interesse del Principato e della Corona
emettiamo il seguente Decreto:

Oggi 29 del mese di settembre dell’anno 2010 Noi Ezio di Navaza Scaglione di San Giorgio, unico e legittimo Principe di Navaza nell’intento di preservare l’unità nazionale e il regime monarchico nel Nostro Principato emettiamo il seguente decreto che avrà validità immediata.

Noi Don Ezio di Navaza Scaglione di San Giorgio in forza dei Nostri poteri, prerogative e condizione

- poggiando questa Nostra augusta decisione sul grave stato di crisi istituzionale che l’agire di pochi sconsiderati ha creato all’interno del Principato

- invocando la forza maggiore così come essa è individuata all’interno delle normative internazionali

DECRETIAMO

A – a fare data da oggi l’Avvocato Javier Gamez y Vizcaino, viene privato della cittadinanza
Navacense così come l’Architetto Edgardo Bassi Burgos essi sono interdetti vita natural durante da
cariche, onori e riconoscimenti dello Stato di Navaza

B privati di Titoli Nobiliari concessi ovvero gli verranno “rivoltate le armi” in segno di spregio,
così come gli stessi sono allontanati con ignominia dall’Ordine della Corona di Navaza.
C – a fare data da oggi il “governo” di Navaza essendo lo stesso Vizcaino stato destituito, cessa di e
esistere e quindi ogni decisione presa viene dallo scrivente revocata con forma immediata.

D – nel rispetto della Costituzione confermo l’esistenza della figura del Reggente ma essendo lo
stesso Vizcaino stato privato della cittadinanza navacense per spregio alla Corona, questa figura (il
Reggente) pur continuando ad esistere rimane per ora e fino a mia nuova decisione vacante

E - in successivo decreto che emetterò oggi stesso, provvederò alla nomina di Cittadino
Colombiano di indubbie doti e esperienza quale nuovo Capo del Governo con l’incarico di
Costituire un esecutivo nel pieno rispetto della Nostra Costituzione.

Agli stessi Signori Vizcaino e Bassi viene interdetto l’ingresso nei locali del Governo, vietato
pena il ricorso a vie legali navacensi e no, l’ingresso teso a modificare tutto o anche solo in parte il
sito ufficiale del Principato.

Revocati eventuali poteri di firma su conti correnti o altri documenti ufficiali

Gli stessi restituiranno entro un limite massimo di giorni 3 dall’entrata in vigore del presente
Decreto, tutti gli eventuali incartamenti relativi a qualsiasi titolo, al loro decaduto incarico così
come tessere, documenti di riconoscimento ed altro in loro possesso.

L’eventuale non osservanza di tale obbligo, così come l’inosservanza del divieto assoluto di
presentarsi quale componente del Nostro Governo, comporterà il ricorso alle vie legali interne ed
internazionali.

Tutto quanto sopra nell’unica intenzione di riportare ordine e legalità nel Principato.

Mi impegno al pieno rispetto della Costituzione ed a operare per il bene del Principato ora e sempre.

Tutto ciò stabiliamo, decretiamo e confermiamo in data odierna, come immediatamente operativo.

Noi
Don Ezio I di Navaza
Principe

imagen

AVANZA EL PROCESO DE IDENTIFICACION NACIONAL
imagen
En cumplimiento de la política de registro civil de ciudadanos del Principado de Navaza en una próxima fecha se estará haciendo entrega a cada uno de los nacionales navacenses de su Documento de Identificación Nacional, el cual contendrá además de la reseña identificativa, los más avanzados sistemas tecnológicos de seguridad.



DECRETO N.02
imagen
Dalla Nostra Sede in data 12 ottobre 2010

Noi Don Ezio di Navaza Scaglione di San Giorgio legittimo Principe di Navaza, nell’intento di rinsaldare il Regime Monarchico Costituzionale nel Principato dopo la bufera causata da pochi facinorosi,

Azzeriamo a mezzo del presente decreto il Consiglio della Corona

riservandoci con apposito decreto di immediata emissione la creazione di idoneo Organismo denominato Alto Consiglio della Corona, che per prestigio e autorevolezza dei componenti sia espressione di un nuovo corso per il Principato, corso che faccia al più presto dimenticare i giorni bui e le recenti incertezze, coadiuvando con la propria azione il lavoro del Nostro Governo per il bene e il futuro del Principato di Navaza.

In forza di quanto appena scritto, nessuno dei vecchi componenti il “Consiglio della Corona” potrà da ora in avanti presentarsi in nome e per conto del Principato e della Corona senza il Nostro preventivo assenso scritto.
Tanto comunichiamo alle Autorità del Principato da Noi riconosciute come tali e al Nostro Popolo, chiarendo che quanto espresso è da intendersi come immediatamente esecutivo.

Viva Navaza Libera.

Noi Don Ezio Scaglione
Principe di Navaza San Giorgio




DECRETO N.03
imagen
Dalla Nostra Sede in data 12 ottobre 2010

Oggetto: decreto nr.03

Noi Don Ezio di Navaza Scaglione di San Giorgio legittimo Principe di Navaza, nell’intento di rinsaldare il Regime Monarchico Costituzionale nel Principato dopo la bufera causata da pochi facinorosi,

Istituiamo l’ Alto Consiglio della Corona di Navaza

Tale Organismo coadiuverà la Corona nelle decisioni di ambito Nobiliare e Cavalleresco.
Esso é composto da un minimo di sette ad un massimo di nove membri individuati a livello internazionale tra persone di alta moralità.
L’Alto Consiglio della Corona si riunirà ogni qual volta il Sovrano ne chiederà l’intervento, ovvero quando il Presidente dello stesso riterrà opportuna la convocazione per esprimere pareri e indicazione sulle materie poste alla Sua attenzione.
Le convocazioni potranno essere anche telematiche ed è ammesso il ricorso alla video conferenza per fin troppo ovvie difficoltà legate alla distanza che potrebbe separare i componenti l’Organismo stesso.
La Corona indicherà per il primo quinquennio (periodo di validità interna delle cariche) la figura del Presidente, del Vice Presidente e del Segretario i nomi dei quali saranno segnalati sul sito del Principato entro quindi giorni dalla pubblicazione del presente decreto.

Ribadiamo che:

In forza di quanto appena scritto, nessuno dei vecchi componenti il “Consiglio della Corona” potrà da ora in avanti presentarsi in nome e per conto del Principato e della Corona senza il Nostro preventivo assenso scritto.
Tanto comunichiamo alle Autorità del Principato da Noi riconosciute come tali e al Nostro Popolo, chiarendo che quanto espresso è da intendersi come immediatamente esecutivo.

Viva Navaza Libera.
Noi Don Ezio Scaglione
Principe di Navaza San Giorgio



COMUNICAZIONE MONSIGNOR SANCHEZ ALARCON
imagen
El suscrito Consejero Moral Internacional de la Orden del Sagrado Corazon de Navaza, revisados los alegatos y presuntas pruebas que le fueron remitidos por Don Javier Gamez y Vizcaino, contra el Principe de Navaza, Informa al Pueblo de Navaza que tras consultar la Constitucion de Navaza, el Derecho Internacional y a eminentes juristas, puede declarar que no existe merito para enfrentamiento alguno contra S. A. S. Ezio I de Navaza, toda vez que la documentación remitida no constituye prueba suficiente alguna toda vez que carece de respaldo legal alguno.

Por tal motivo hacemos un llamado a la cordura y la reconciliacion a todas las autoridades, para el bien del Pueblo y Estado de Navaza, y para la mayor Gloria de Dios.

La bendicion de Dios Padre, Hijo y Espiritu Santo sea con todos los Navacenses. Amén.

Mons. Fernando Sánchez Alarcón
Consejero Moral Internacional
Orden del Sagrado Corazon de Navaza


DECRETO N.04
imagen
Principato di Navaza

Il Principe

Dalla Nostra Sede in data 26 ottobre 2010

Oggetto: decreto nr.04

Noi Don Ezio di Navaza Scaglione di San Giorgio legittimo Principe di Navaza, concediamo a mezzo del presente Decreto il Titolo di :
Conte de Costanova

A Sua Eccellenza
Don Francesco Cavalli Papa

Quanto sopra
in considerazione della rinnovata fedeltà alla legittima Corona e quale prova della Nostra Amicizia.

Tanto comunichiamo alle Autorità del Principato da Noi riconosciute come tali e al Nostro Popolo, chiarendo che quanto espresso è da intendersi come immediatamente esecutivo.

Viva Navaza Libera.

Noi Don Ezio Scaglione
Legittimo
Principe di Navaza San Giorgio



DECRETO N.05
imagen
Dalla Nostra Sede in data 26 ottobre 2010

Oggetto: decreto nr.05

Noi Don Ezio di Navaza Scaglione di San Giorgio legittimo Principe di Navaza,

concediamo a mezzo del presente Decreto il Titolo di :

Conte de Guaora

A Sua Eccellenza
Don Fabio Aponte
Capo del Governo incaricato

Quanto sopra
in considerazione della fedeltà alla legittima Corona, del lavoro fino a qui svolto e quale prova della Nostra Amicizia.

Tanto comunichiamo alle Autorità del Principato da Noi riconosciute come tali e al Nostro Popolo, chiarendo che quanto espresso è da intendersi come immediatamente esecutivo.

Viva Navaza Libera.

Noi Don Ezio Scaglione
Legittimo
Principe di Navaza San Giorgio



DECRETO N.06
imagen
Principato di Navaza

Il Principe

Dalla Nostra Sede in data 26 ottobre 2010

Oggetto: decreto nr. 06

Noi Don Ezio di Navaza Scaglione di San Giorgio legittimo Principe di Navaza,

Avuta notizia dell’esistenza di una sedicente Cancilleria Principado di Navaza, così come di una sedicente Organizzazione nobiliare di Navaza:

COMUNICA

che tali organismi non sono conosciuti dalla Corona legittima che quindi li disconosce nel merito, nella forma e nella sostanza.

Tanto comunichiamo alle Autorità del Principato da Noi riconosciute come tali e al Nostro Popolo.

Viva Navaza Libera.

Noi Don Ezio Scaglione
Legittimo
Principe di Navaza San Giorgio


DECRETO N.07
imagen
Dalla Nostra Sede in data 26 ottobre 2010

Oggetto: decreto nr. 07

Noi Don Ezio di Navaza Scaglione di San Giorgio legittimo Principe di Navaza

Comunichiano al Popolo di Navaza e al Mondo

In ossequio a quanto stabilito nel Nostro Decreto numero 03:

La composizione dell’Alto Consiglio della Corona è la seguente.

Presidente – S.A.S. il Principe Ezio di Navaza Scaglione di San Giorgio
Vice Presidente Vicario – S.G. il XXXVII Duca di Carpenedolo Vittorio Gino Giuseppe Maria Galoppini
Vice Presidente S.E. Mons. Fernando Sanchez Alarcon Marchese di Galeazas
Membro S.A.S Principe Pierandrea Bono Principe di Tullo Parmense
Membro S.G. il Duca Leren Giampaolo Daccò Marchese di San Giovanni
Membro S.E. Don Fabio Aponte Conte di Guaora
Mambro S.E. Prof. Vincenzo Tuccillo Conte di Arneb
Membro Padre Felipe Oliveros Gómez
Membro Dott. Alessandro Manini Segretario Generale C.I.S.R.I. Inter-Governmental Organization registred n° 37542 United Nation Treaty Series
Ci riserviamo di aggiungere entro breve tempo i nomi di alcune alte personalità in ambito civile ed ecclesiastico che ci hanno manifestato sostegno, vicinanza e stima.

Tanto comunichiamo alle Autorità del Principato da Noi riconosciute come tali e al Nostro Popolo.

Viva Navaza Libera.

Noi Don Ezio Scaglione
Legittimo
Principe di Navaza San Giorgio



"NAVAZA, ALAS DE LIBERTAD"
 
futurodolce@iol.it
Para más información